30 aprile 2014

Le prerogative di un parlamentare



La scorsa settimana è iniziato l'esame in commissione Affari Costituzionali della Camera dei Deputati la proposta di legge n. 1761 a mia prima firma. Vi spiego di che si tratta.

29 aprile 2014

[Europee 2014] 7 Punti per l'Europa: 4) Alleanza tra i paesi mediterranei per una politica comune


Lo scopo dell'Unione Europea è unire i popoli occidentali in un’alleanza politico culturale ed economica, per il progresso la pace e la giustizia sociale, tutte belle intenzioni. In realtà ciò che è stato creato è un mostro finanziario regolato da banchieri privi di scrupoli, il cui unico interesse è quello di consolidare e rafforzare il potere finanziario su quello politico, realizzando di fatto un Europa di serie A ed una di serie B.

28 aprile 2014

Andriataglia - Centro aggregazioni Fornaci: fermi al palo?

Il progetto prevede la realizzazione di una struttura con relativi ambienti di servizio, unità modulari contenenti gli uffici per le associazioni, servizi igienici pubblici, ambienti di servizio alle aree sportive. Il piano prevede anche un’area esterna attrezzata con gradinate e luoghi di sosta per assistere ad eventi sportivi ed a spettacoli all'aperto. Idea di Giorgino? Ancora una volta ovviamente non è roba sua. Andriataglia non cambia, anzi continua!

26 aprile 2014

[Europee 2014] 7 Punti per l'Europa: 3) Adozione degli Eurobond

Il termine “Eurobond” è utilizzato per indicare l’ipotetica emissione congiunta di titoli di Stato garantiti da tutti i paesi dell’Eurozona. Il titolo pubblico in tal caso non sarebbe più nazionale, ma comunitario e il suo valore corrisponderebbe alla media dei valori delle economie della UE. In sostanza si metterebbe in comune il debito oltre alla moneta. Si darebbe così vita a un nuovo grande mercato di obbligazioni, più ampio e liquido rispetto a quelli nazionali. L’Eurobond consentirebbe di trasformare il rischio individuale dei singoli paesi in frazioni di rischio collettivo, e l’istituzione di un mercato di dimensioni tanto imponenti dovrebbe mettere al riparo da possibili attacchi speculativi.

25 aprile 2014

Raccolta dei rifiuti, urgono correttivi

Da quando la nostra città si è accorta bruscamente di avere un problema con la gestione dei rifiuti, all'amministrazione comunale di Andria non è mai mancata la possibilità di correggere i numerosi problemi di gestione e le storture del bando e del contratto con la ditta vincitrice. Le occasioni, numerosissime, di rimediare sono andate tutte sprecate. A noi è toccato il compito di rimediare, vigilando e consigliando l'amministrazione, puntualmente inascoltati.

24 aprile 2014

[Europee 2014] 7 Punti per l'Europa: 2) Abolizione del Fiscal Compact

Il 19 Luglio 2012, con il Governo Monti, venne approvato il “Fiscal Compact”, un trattato con il quale il nostro Paese si è impegnato ad assestare il rapporto debito/PIL al 60%, in linea con gli accordi di Maastricht del 1992.

23 aprile 2014

Manfredonia, quel deposito di Energas

Il progetto di un deposito di GPL della Energas SpA, previsto a sud della località Siponto a Manfredonia, non convince i deputati del MoVimento 5 Stelle che presentano una interrogazione parlamentare indirizzata al Ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti e al Ministro della Cultura Dario Franceschini.

22 aprile 2014

[Europee 2014] 7 Punti per l'Europa: 1) Referendum per la permanenza nell'Euro

L'Italia ha perso la sua sovranità monetaria con l'adozione dell'Euro come moneta unica senza che i cittadini fossero interpellati. Nessuno ci ha spiegato i pro e i contro, i rischi e le opportunità e un eventuale piano B di uscita in caso di fallimento. Hanno espropriato gli italiani della loro moneta trattandoli da sudditi. Per questo motivo è necessario dare loro la parola con un referendum consultivo che, è fattibile e legittimo. Ecco dunque che, nel solco già tracciato, potrebbe tranquillamente essere indetto, con legge costituzionale.

18 aprile 2014

[VIDEO] Giuseppe D'Ambrosio: Vendola, cosa farà con Grotteline?


L’estate scorsa i carabinieri del Noe, su disposizione della procura di Bari, hanno sequestrato i pozzi  situati in prossimità delle vasche di soccorso di contrada Martucci a Conversano nei quali tramite analisi sono stati rilevati livelli di contaminazione di ferro, manganese e piombo superiori alla soglia consentita, che hanno dato luogo ad un “concreto ed attuale pericolo di contaminazione delle falde acquifere e dei terreni coltivati che ivi insistono”. Secondo gli investigatori, la discarica non sarebbe nelle condizioni di poter entrare in funzione poiché così com'è inquinerebbe; infatti secondo i rilievi effettuati dal perito del giudice lo strato di argilla che dovrebbe isolare l’impianto non coincide con la situazione dichiarata né a quella che la legge prevede.

17 aprile 2014

Il ricordo del 19 maggio 2012

Il 19 maggio 2012, davanti all'istituto professionale statale per i servizi sociali, turismo e moda Morvillo-Falcone di Brindisi venne fatto scoppiare un ordigno dinamitardo. Nell'attentato perse la vita la studentessa Melissa Bassi e rimasero ferite nove persone. Mentre si attende la parola fine sulla vicenda giudiziaria, paiono dimenticate le condizioni di chi è sopravvissuto al folle gesto omicida.

16 aprile 2014

Discarica di Corigliano d'Otranto, chi è il responsabile?

Sia alla Camera dei Deputati con una interrogazione di Giuseppe D'Ambrosio, sia al Senato della Repubblica, con un'interrogazione di Barbara Lezzi, il Movimento 5 Stelle ha chiesto un intervento immediato al Ministro della Sanità Beatrice Lorenzin e al Ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti per chiedere un intervento immediato sul sito di Corigliano d’Otranto.

15 aprile 2014

Gli studenti che non si arrendono

Al Presidente Ventola, i sottoscritti Massaro Alessandro, Balzano Giuseppe, D'Addario Antonio, in qualità di rappresentanti d'Istituto degli alunni dell'Istituto Tecnico Agrario “Umberto I”, con la presente rilevano che da informazioni assunte hanno riscontrato che nella riunione del 7 aprile 2014 il presidente della provincia Bat ha confermato la sua volontà di far cessare l'Istituto Tecnico Agrario “Umberto I” a partire dal 31 agosto prossimo, avendo preventivamente autorizzato l'attivazione del settore tecnologico, indirizzo agraria, agroindustria ed agroalimentare presso l'IISS “R. Lotti” di Andria, contrariamente quindi all'avvio del processo di statizzazione. Tutto ciò è supportato dal fatto che la Provincia non ha minimamente proposto all'USR la sottoscrizione di una convenzione per la regolamentazione del cambio di gestione nelle mani dello Stato, sia relativamente al passaggio degli studenti e dei docenti, sia con riferimento alla sede e alla denominazione.

14 aprile 2014

Il giudice Gratteri a proposito del 416 ter, lo scambio elettorale politico-mafioso


L’articolo 416-ter del codice penale riguarda lo scambio elettorale politico-mafioso. A Gennaio, il Senato aveva finalmente sancito che il politico che si mette a disposizione del mafioso in cambio di voti è punibile con la reclusione da 7 a 12 anni. Il PD e SEL votarono gli emendamenti del Movimento 5 Stelle che aumentavano le pene. E poi? Alla Camera è cambiato tutto.

12 aprile 2014

[VIDEO] Senza diamanti e senza segretari


Il Movimento 5 Stelle non ha bisogno del finanziamento pubblico ai partiti, né ha bisogno di strutture organizzative con capibastone locali o segreterie. La politica, secondo noi, ha bisogno di sostegno genuino, contributi di idee e di energie fresche per ripulire il nostro sistema. A differenza di altri movimenti pseudo-rivoluzionari, come la Lega Nord, non investiamo i soldi degli italiani nei nostri affari privati e non abbiamo nessuna "trota parassita" da mantenere. Vinciamo noi.

11 aprile 2014

Post non disponibile

In seguito a un'istanza legale ricevuta da Google, abbiamo rimosso questo post. Se lo desideri, puoi consultare ulteriori informazioni sulla richiesta all'indirizzo LumenDatabase.org.

10 aprile 2014

Per qualche bicchiere in più

La società si evolve e si trasforma velocemente e spesso in maniera pericolosa in più ambiti, e questo si riflette soprattutto sui giovani che sono sempre più spesso fuori controllo e che facilmente oltrepassano i loro limiti. Ai minorenni oggi l'alcool non fa paura, per loro non è pericoloso, anzi è un elemento di identità. E per chi non ha punti di riferimento, il branco è qualcosa di importante, un tratto distintivo comune, necessario per essere in un gruppo, per sentirsi parte di qualcosa.

9 aprile 2014

[VIDEO] Non è un Paese per onesti - #siamotuttidimatteo


In un Paese in cui lo Stato processa se stesso, in cui il presidente della Repubblica finisce intercettato con un indagato e schiaccia una procura contro la "sua" Corte Costituzionale, chi porta avanti un'inchiesta per l'accertamento della verità viene isolato, minacciato, processato dai suoi stessi colleghi e poi, ovviamente, si fa di tutto per togliergli quelle carte di mano.

Nino Di Matteo, pm di Palermo sotto scorta, non può più vivere come una persona libera.

Andrebbe sostenuto, andrebbe riconosciuto il suo lavoro, andrebbe difeso da ogni possibile ostacolo al suo lavoro. Purtroppo non è così. Va bene, saremo noi la sua scorta.

#siamotuttidimatteo


8 aprile 2014

Risposta secca e differenziata

Alla buonanima del PDL (essendo un partito defunto), ci sono delle cose che vorremmo puntualizzare in merito a questo articolo.

7 aprile 2014

[VIDEO] Giuseppe D'Ambrosio smonta il D.L. Province - 30mila nuove poltrone


Il nostro cittadino portavoce alla Camera dei Deputati Giuseppe D'Ambrosio ci spiega cosa succederà alle province con il nuovo provvedimento del governo Renzi.

3 aprile 2014

Zone Franche Urbane, dove sono gli incentivi?



Le Zone Franche Urbane (Zfu) per la Regione Puglia sono agevolazioni fiscali e previdenziali per micro e piccole imprese di alcune aree infra-comunali ubicate nei comuni di Andria, Barletta, Molfetta, Foggia, Lecce, Taranto, Manfredonia, San Severo, Lucera, Manduria e Santeramo in Colle. Per ora solo in Puglia questi incentivi non si sono visti.

2 aprile 2014

Il ponte dei sospiri all'andriese

Passati due anni, ci vorranno altri mesi a spese dei cittadini: è sempre questa la politica spendacciona della nostra amministrazione. Il ponte Bailey in via Carmine costa alle casse del Comune 900 euro al mese di affitto più IVA ed è sempre lì, a testimoniare la preoccupante assenza di uno straccio di idea sul come risolvere il problema.